Incontri con le famiglie

Il nido organizza diversi incontri con le famiglie in corso d'anno:

1° incontro antecedente all'ambientamento: il primo incontro è di conoscenza tra le educatrici e la famiglia ed ha lo scopo di far conoscere alle educatrici la storia del proprio bambino, le abitudini, le aspettative, le modalità di ambientamento, le strategie operative di ambientamento,... In questa occasione viene fatta compilare ai genitori una scheda di riferimento sulle abitudini del bambino.

2° incontro a settembre: in questo incontro vengono illustrate alle famiglie le attività educative e le attività di gioco che la sezione porterà avanti nei mesi a seguire e viene illustrata in ogni sua parte la carta dei servizi che poi in copia viene loro consegnata.

3° incontro a dicembre individuale: viene svolto con le singole famiglie in modo da poter dialogare e confrontarsi sulle individuali esigenze del bambino, sui progressi, sulle strategie adottate e delle situazioni specifiche di crescita (es. sviluppo motorio, sviluppo del linguaggio, sviluppo socio relazionale, autonomia ed attività di gioco e didattiche). In questo incontro ogni educatrice aggiorna la scheda personale del profilo evolutivo del bambino.

4° incontro a marzo/aprile: questo incontro ha l'obiettivo di far conoscere ai genitori le varie iniziative che verranno svolte nell'ultima parte dell'anno come la gita alla fattoria didattica, la visita alla scuola dell'infanzia e la festa del bambino che hanno lo scopo di creare momenti di condivisione tra le famiglie e il nido. Inoltre vengono illustrate le attività svolte fino ad ora e le attività che verranno proposte in seguito.

5° incontro di fine anno: in questa occasione ai genitori della sezione grandi, in modo individuale, viene consegnato un profilo psicoevolutivo elaborato dall'educatrice di sezione; questo ha lo scopo di presentare il bambino/a alla scuola dell'infanzia che lo ospiterà descrivendo come si è svolto l'ambientamento, le abitudini alimentari e del sonno, la relazione con le educatrici ed i coetanei, i giochi e le attività che predilige. Il profilo viene elaborato in duplice copia, una viene consegnata alla famiglia ed una rimane negli archivi della struttura.
Ogni educatrice espone tramite cartelloni, fotografie e documentazioni scritte all'interno della struttura i progetti svolti con i bambini allo scopo di rendere partecipi tutti i genitori.

Incontri con la psicologa

Nel corso dell’anno accademico verranno proposti 3 incontri serali con la psicologa Giovanna Anti  nel quale discutere e scegliere le eventuali problematiche da affrontare e sviluppare all’interno del progetto educativo del nido.

Share by: